Contro la pena di morte viva

Per il diritto a un fine pena che non uccida la vita: giornata di dialogo organizzata da Ristretti Orizzonti

Anche l’associazione Jabar sarà presente ed aderisce a questa importante giornata di discussione e riflessione sul tema dell’ergastolo.

Si invita a dialogare, con le persone condannate a lunghe pene e all’ergastolo e i loro figli, mogli, genitori, fratelli e sorelle:
– parlamentari che si facciano promotori di un disegno di legge per l’abolizione dell’ergastolo e che si attivino per farlo calendarizzare, o che comunque abbiano voglia di confrontarsi su questi temi;
– uomini e donne di chiese e di fedi religiose diverse, perché ascoltino le parole del Papa, che ha definito l’ergastolo per quello che è veramente: una pena di morte nascosta;
– uomini e donne delle istituzioni, della magistratura, dell’università, dell’avvocatura, intellettuali, esponenti del mondo dello spettacolo, della scuola, cittadini e cittadine interessati.

Per maggiori informazioni questo il programma della giornata.