Crea sito

Garante dei detenuti a Belluno

Ecco la cronologia dell’iter dell’istituzione del garante dei diritti del detenuto a Belluno:
– 28 maggio 2013: Fabio Jerman, Filiberto Dal Molin, Elisa Corrà e il sottoscritto Giovanni Patriarca abbiamo incontrato il sindaco Massaro per proporre l’istituzione del garante e abbiamo fornito documentazione a riguardo. Il sindaco ci ha detto che l’assessore Tommasi già aveva questa intenzione e quindi entro la fine dell’estate sarebbe stato fatto.
– ottobre 2013: con lettera scritta abbiamo invitato il sindaco Massaro a presenziare a due serate di dialogo (18 e 25 ottobre) fuori dal carcere di Baldenich per il rispetto della legalità all’interno delle carceri e per l’istituzione del garante anche a Belluno. Ad una di queste serate è arrivato anche il sindaco con l’assessore Tommasi che hanno confermato che stavano lavorando in merito alla figura del garante.
-18 dicembre 2013: delibera del Comune di Belluno per l’istituzione e il regolamento sul garante dei diritti delle persone private delle libertà. I giornali riportano la notizia
– 21 agosto 2014: Abbiamo sollecitato il sindaco su Twitter (screenshot della conversazione) perché dopo 8 mesi dalla delibera il comune di Belluno e soprattutto le persone detenute nel carcere di Baldenich non avevano ancora il garante dei detenuti.
– 25 agosto 2014: da questo blog abbiamo fatto notare che, secondo la delibera, non ci voleva nessun bando per istituire il garante, che era facoltà e potere del sindaco farlo e che era urgente, come recitava al punto 3 la delibera stessa.
– 21 ottobre 2014: su una nostra sollecitazione su Twitter allegando una proposta di un nome di personalità nota e apprezzata, il sindaco ci ha risposto che il garante era già stato scelto.
– AD OGGI ANCORA NIENTE. SPERIAMO IN SAN NICOLO’!!!
sindaco
sindaco2