Crea sito

A Scuola di Libertà: il 3 giugno cerimonia conclusiva online

Photo by Max Fischer from Pexels

A scuola di libertà – Carcere e scuole: educazione alla legalità” è un progetto che ha resistito anche alla pandemia, riproponendosi in modo nuovo e coinvolgendo anche famigliari di vittime di reato e famigliari di persone detenute. Esportato in scuole di tutta Italia dalla Conferenza Nazionale Volontariato Giustizia, vedrà concludersi l’edizione di quest’anno con una cerimonia organizzata via Zoom e programmata per giovedì 3 giugno dalle 9.30 alle 12.30.

 

Il programma della mattinata prevede:

Ore 9,30 – Dialogo tra lo scrittore Giuseppe Culicchia e Giorgio Bazzega

Giuseppe Culicchia di recente ha raccontato nel suo libro Il tempo di vivere con te una storia molto particolare per lui e per l’Italia: è la storia della sua giovinezza e del rapporto con il cugino, Walter Alasia, un nome tristemente famoso nella storia italiana dello scorso secolo. Nella notte tra il 14 e il 15 dicembre 1976 infatti la polizia entra in casa Alasia per arrestare Walter, giovane brigatista, che apre il fuoco. Muoiono il maresciallo dell’antiterrorismo Sergio Bazzega e il vicequestore Vittorio Padovani. Poco dopo, Walter tenta di fuggire e viene freddato sul selciato di casa. Giorgio Bazzega è il figlio del maresciallo Sergio Bazzega.

Ore 11 – La testimonianza dello scrittore Eraldo Affinati, i suoi consigli di scrittura, le riflessioni sulla scuola ai tempi del Covid

Brevi interventi di direttore e operatori della Casa di reclusione, magistrati di Sorveglianza, insegnanti, studenti, persone detenute e persone che hanno finito di scontare la pena

Ore 12.00 – Premiazione dei migliori elaborati individuali prodotti nell’ambito del progetto dagli studenti

I testi saranno scelti dallo scrittore Eraldo Affinati. La premiazione verrà fatta dall’assessora alle Politiche sociali del Comune di Padova, Marta Nalin.

All’incontro sono invitati gli insegnanti e gli studenti coinvolti nel progetto e comunque tutti coloro che hanno interesse rispetto a questo tema o che pensano di affrontarlo nel prossimo anno scolastico.

Per partecipare con le proprie classi darne comunicazione a [email protected] 3492603475

 


Eraldo Affinati, scrittore e insegnante fra i più sensibili ai temi dell’educazione e della scuola. È fondatore della Penny Wirton, una scuola gratuita di italiano per immigrati, è autore, tra l’altro, di L’uomo del futuro, sull’esperienza di don Milani, Elogio del ripetente e Via dalla pazza classe. È di recente uscito per Mondadori I meccanismi dell’odio. Un dialogo sul razzismo e i modi per combatterlo, scritto con Marco Gatto.

Giuseppe Culicchia, scrittore, ha pubblicato libri con i maggiori editori italiani ed è tradotto in dieci lingue. Dal suo long seller Tutti giú per terra è stato tratto l’omonimo film. L’ultimo libro pubblicato è Il tempo di vivere con te (Mondadori, 2021). Ha tradotto tra gli altri Mark Twain, Francis Scott Fitzgerald e Bret Easton Ellis. Nel 2018 Einaudi ha ripubblicato, con una nuova introduzione dell’autore, Tutti giù per terra.

Giorgio Bazzega, figlio del maresciallo Sergio Bazzega, ucciso nel 1976 in un conflitto a fuoco con un giovanissimo brigatista negli anni tragici della lotta armata in Italia, quando Giorgio di anni ne aveva poco più di due. Bazzega ha per anni convissuto con la rabbia, il rancore, la droga usata come “anestetico”, ma poi ha incontrato sulla sua strada esperienze importanti che lo hanno portato a fare la conoscenza con una idea diversa della giustizia, quella che al male sceglie di non rispondere con altro male.